Mi aiuti o non mi aiuti?

Giovani solidali o indifferenti?

Esiste un modo, per noi cittadini, per contrastare la violenza alla donna anche se non ci riguarda direttamente? Sì, esiste: per esempio non voltando le spalle quando una donna ha bisogno di aiuto, non facendo finta di niente o non pensando che “non è affare nostro”, ma facendo invece scattare un’azione di solidarietà verso chi ha bisogno.
Ma quanto siamo d’accordo e pronti a farlo? Quali dubbi, paure o processi psicologici ci trattengono quando siamo chiamati a passare da testimoni involontari a soggetti attivi contro la violenza?
Modalità: questionario rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado e all’università.
Diffusione: settembre-dicembre 2022.

 

L’immagine di questa pagina è di Francesco Polisano